In Senza categoria

L’influenza e la polmonite sono classificate tra le prime dieci principali cause di morte in Italia.  Il 90% dei decessi si verifica in soggetti di età superiore ai 65 anni, specialmente tra quelli con malattie croniche di base.

L’influenza è una malattia provocata da virus del genere Orthomixovirus, che infettano le vie aeree (naso, gola, polmoni). È molto contagiosa, perché si trasmette facilmente attraverso goccioline di muco e di saliva, con tosse e starnuti, ma anche semplicemente parlando vicino ad un’altra persona o per via indiretta, attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie.

Per evitare la trasmissione bisogna :

  1. lavarsi le mani frequentemente
  2. coprire la bocca e il naso quando si starnutisce o si tossisce;
  3. rimanere a casa nei primi giorni di malattia respiratoria febbrile per non contagiare altre persone.

I sintomi più comuni dell’influenza sono la febbre alta, sopra i 38 gradi, che arriva all’improvviso, i dolori muscolari-articolari e i sintomi respiratori come tosse, congestione nasale e mal di gola. Nella maggior parte dei casi i sintomi regrediscono dopo alcuni giorni,  i problemi si aggravano in pazienti che soffrono di patologie croniche come

  1. diabete
  2. problemi cardiovascolari
  3. malattie broncopolmonari
  4. pazienti immunocompromessi

Nella stagione invernale 2018-2019, dai dati epidemiologici elaborati, si stima che oltre 5 milioni di persone saranno costrette a letto.

I virus influenzali A e B  sono responsabili della malattia nell’uomo. Questi virus hanno la tendenza a modificare il loro assetto genetico, ciò spiega come l’influenza possa ripetutamente colpire la popolazione e causare ricorrenti epidemie, la cui unica prevenzione resta la profilassi vaccinale.

Ecco perchè la vaccinazione va ripetuta ogni anno.

VACCINAZIONE

Al momento esistono vaccini trivalenti e quadrivalenti che comprendono i ceppi di virus A e B. Per le persone anziane over 75 è preferibile utilizzare il vaccino trivalente con adiuvanti in quanto aumenta la risposta immunitaria negli anziani.

CATEGORIE DA VACCINARE

  • Adulti over 65 anni
  • Bmbini e soggetti tra i 6 e i 65 anni che soffrono delle seguenti patologie:
  1. diabete
  2. patologie cardiovascolari
  3. malattie croniche dell’apparato respiratorio
  4. tumori
  5. pazienti immunocompromessi
  6. Insufficienza renale
  • Familiari a contatto con pazienti a rischio
  • Operatori sanitari
  • Badanti che assistono anziani
  • Donne sane al secondo/terzo mese di gravidanza

QUANDO FARE LA VACCINAZIONE

IL periodo ideale per fare il vaccino antinfluenzale va da metà ottobre alla fine di dicembre. Subito dopo la vaccinazione vengono prodotti dall’organismo gli anticorpi che saranno in grado di proteggerci dall’infezione per circa sei mesi.

Sarà possibile vaccinarsi dai medici di medicina generale e negli ambulatori delle Aziende Socio-Sanitarie Territoriali (ASST).

Ogni Regione e Provincia predispone  un piano vaccinale con le sedi presso cui  effettuare la vaccinazione antinfluenzale che è raccomandata e offerta in modo gratuito, principalmente a persone dai 65 anni in su, anche in buona salute; soggetti affetti da patologie croniche (indipendentemente dall’età); persone che sono spesso a contatto con malati; donne in gravidanza,  se oltre il primo trimestre di gestazione; medici e personale sanitario di assistenza; forze di polizia e vigili del fuoco; soggetti ricoverati in strutture per lungodegenza; persone che per motivi di lavoro sono a contatto con animali che potrebbero trasmettere virus influenzali non umani; donatori di sangue.

Comunque per maggiori informazioni è meglio rivolgersi al proprio medico di base o alla ASST del proprio territorio

L’arrivo dell’influenza «coincide sempre con un aumento spropositato dell’uso degli antibiotici. È importante ricordare che l’influenza è una malattia virale e pertanto gli antibiotici, che sono attivi contro i batteri, non hanno alcuna efficacia.

Quindi devono essere usati «solo nei casi complicati e dietro indicazione medica».

PER RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUI NOSTRI SERVIZI ED AVERE UNA CONSULENZA GRATUITA E SENZA IMPEGNO POTETE CONTATTARCI  SUBITO ALLO  800 911 201

SCOPRI TUTTI I NOSTRI SERVIZI:

ASSISTENZA DOMICILIARE CONVIVENTE

ASSISTENZA DOMICILIARE NOTTURNA 

ASSISTENZA DOMICILIARE DIURNA

Recent Posts